angel food cake + ciambella al cioccolato bianco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

angel food cake + ciambella al cioccolato bianco

Messaggio  exxxter il Mar Giu 21, 2011 12:25 pm

Mi sono ritrovata con 200 g di albumi in frigo (circa 6-7 uova, mi ricordo che ne ho usato 8 ma ne ho perso un po' nel travaso...), e sono andata in farmacia gasatissima a comprare il cremor tartaro, convinta che la sera avrei infornato la mia prima angel food cake... non ce l'avevano... allora ho deciso di inventarmi una ricetta alternativa... mi sono comunque fatta prestare lo stampo a ciambella di alluminio da mia madre (è piuttosto svasato, non troppo alto, ma in quel momento era la cosa più vicina allo stampo originale). Questa ricetta ha un procedimento tutto suo, senza molto criterio, ma ho improvvisato man mano che la facevo...
Ho utilizzato gli albumi e li ho montati bene, ho aggiunto lo zucchero e successivamente altre 2 uova intere, poi il burro fatto fondere con il cioccolato bianco e per ultimo la farina con il lievito.
Ho utilizzato queste dosi:
200g di albumi - 2 uova intere - 250 g di farina - 250 g di zucchero - 150 g di cioccolato bianco - 150 g di burro - 1 bustina di lievito

Mio nipote (5 anni e 1/2) che era da noi a giocare con i miei figli, mi ha detto "che profumo di biscotti...", allora gli ho detto che stavo cuocendo una torta... poco dopo mi ha detto "però, mi avevte invitato da bere, e niente da mangiare..." e allungava il collo verso il forno... allora, passata circa mezz'ora (a 180°) ho sfornato la ciambella, l'ho fatta raffreddare il minimo indispensabile capovolta su un bicchiere (il "buco" dello stampo non ha il buco centrale), praticamente l'hanno mangiata bollente ma non hanno lasciato neanche una briciola nel piatto... era buonissima, morbida e fantastica anche fredda.

Il giorno dopo ho ritirato il mio cremor tartaro in farmacia e mia madre mi ha portato 6 albumi... era il momento di fare l'angel food cake:
la ricetta è questa, io ho dimezzato le dosi e ho utilizzato uno stampo antiadertente del tipo da budino:

12 albumi d'uovo - 1 cucchiaino di cremor tartaro - 350 g di zucchero (suddivisi in 200 e 150 g )
1 bustina di vanillina - 150 g di farina - 1 pizzico di sale

Il procedimento prevede di montare gli albumi a neve con il cremor tartaro, poi aggiungere 200 g di zucchero a cucciaiate fino a completo scioglimento, l'aggiunta della vanillina, poi la farina setacciata con il restante zucchero, da aggiungere molto lentamente evitando di smontare il tutto. Ho cotto in forno a 180° fino a doratura (mi sembra che ci siano voluti una ventina di minuti per quella dose). La torta è di una sofficità unica, si scioglie letteralmente in bocca, è bianchissima con una crosticina dorata molto zuccherina. Veramente è tutta molto dolce, infatti credo che nel prossimo esperimento diminuirò la quantità, e vedrò che ne uscirà fuori...
Comunque è sicuramente da rifare!

Buon appetito!
avatar
exxxter

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 29.04.10
Età : 39

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum